Cataloghi

Molti i cataloghi, le monografie e gli studi sulla Scuola di Via Cavour – da una denominazione data da Roberto Longhi, negli anni 1930 che vede la Raphael fra i più importanti e fondamentali protagonisti e poi dalla critica nominata come Scuola Romana insieme a Mafai, Scipione, Mazzacurati, Ziveri, Capogrossi, Donghi e altri – in questo sito si è fatta solo una breve segnalazione delle monografie e dei cataloghi delle mostre personali più importanti e degli scritti su di lei. Per un maggiore completo approfondimento sulle mostre ,la bibliografia e la biografia consigliamo di consultare il Catalogo Generale della scultura di Antonietta Raphael curato da Giuseppe Appella. ed. Alemandi, 2016.

Le prime testimonianze critiche della sua presenza nelle mostre a Roma risalgono gli anni 1928 con critiche firmate da R.Longhi, C.Pavolini, R.Orlando, A.Francini. Rientrata da Londra nel 1933 dopo la morte di Scipione dal 1936 è presente in molte mostre collettive facendosi subito notare. Espone fino al 1938 ,quando a causa delle leggi fasciste razziali le sarà proibito come artista di origini ebraiche di esporre. Lavorerà silenziosamente nel suo studio prima a Roma e poi a Genova dove si trasferisce con il marito il pittore Mario Mafai e con le tre figlie Myriam, Simona e Giulia. Solo nel dopoguerra, riprende a esporre in mostre personali e collettive senza più interrompersi dal 1946, fino al 1975 anno della sua morte. La prima importante personale è del 1948 –alla -Galleria Barbaroux –Milano. Ha partecipato alle più importanti esposizioni nazionali – Quadriennale e Biennale ricevendo premi e ampi riconoscimenti –.
I più importanti critici italiani hanno scritto sulla sua opera di scultrice e di pittrice , fra i quali mi piace segnalare – e mi scuso per le eventuali dimenticanze – V. Guzzi, A. Trombadori, R.Guttuso, M.Valsecchi, C.Vivaldi, R.De Grada, A. Moravia, G.Appella, M.Fagiolo Dell’Arco, C.L.Ragghianti, F.Simongini, L.Carluccio, V.Martinelli, D.Micacchi, D. Morosini, M.Calvesi, M.De Micheli, A.Del Guercio, L.De Libero, R.Barilli, F.Gualdoni, V.Rivosecchi, P.Baldacci, E. Braun.

Nota breve dei CATALOGHI E MONOGRAFIE

  • Raphael Mafai , Commentari, V.Martinelli, 1952
  • Galleria La Nuova Pesa, Longhi, N.Ponente, L.Bigiaretti, A .Santangelo, 1960
  • Catalogo fondazione Olivetti, a cura di A. Mezio, Ivrea 1960
  • Catalogo Scuola Romana, AA.VV, Quadriennale, 1960
  • Catalogo Galleria Menghelli Ragghianti, Firenze, 1971
  • Scultura di Raphael, M.Pinottini, ed. Scheiwiller, 1971
  • Catalogo disegni e grafica,  a cura di G.Appella, 1976
  • Catalogo Scultura Viva, M. Fagiolo Dell’Arco, E.Coen, 1978
  • Catalogo Scipione –Mafai -Raphael, Todi, 1979
  • Catalogo  Raphael a Celano, S.Orienti,  Castello di Celano, 1981
  • Raphael -Sculture – d’Amico- Museo P:A:C- Milano -Mondadori 1985
  • Garden and ghettos, the jewish museum, New York, Emily Braun, 1989
  • Duemila anni di arte e vita ebraica in Italia AA.VV.  Ferrara
  • Catalogo, mostra personale Galleria Civica, Modena, F.D’Amico, 1991
  • A.Raphael -Nove maestri della scuola romana -F.D’Amico, Torino, 1992
  • Mafai Raphael Vite parallele -M.Fagiolo Ediz. N.Vespignani, 1994
  • Catalogo New York, Baldacci ed., 1995
  • Catalogo Archivio scuola romana, V.Babuino, 2000
  • Raphael- Sculture, dipinti, disegni, Catalogo Galleria Ceribelli, Bergamo, 2003
  • Catalogo Sculture Sassi di Matera, G.Appella, F. D’Amico, N.Vespignani, 2003
  • Il risveglio della bionda sirena, E.Siciliano, Mondadori, 2004
  • Casa Mafai, Museo S. Giulia, F. D’Amico, M.Gandin, Brescia, 2004
  • Catalogo mostra Museo Villa Torlonia, Roma, 2007
  • La Ragazza con il violino- Giulia Mafai, ediz. Skirà, 2012
  • Catalogo generale scultura, G.Appella, 2016

Altri pieghevoli di mostre varie –Narciso,Bari ,Milano Brera – ecc….ecc …..