Giulia Mafai

Giulia Mafai è la figlia terzogenita di Mario Mafai e Antonietta Raphaël. La primogenita Miriam Mafai è stata una importante giornalista e Simona Mafai Senatrice della Repubblica. Frequenta il liceo artistico e l’ Accademia Belle Arti, il Centro Sperimentale di Cinematografia come costumista e scenografa collaborando  con i maggiori registi italiani di Teatro, CinemaTelevisione, De Sica, Monicelli, Damiani, Risi, Lizzani, De Bosio, Camilleri, Presburgher, Bonchi, Scaparro.

Presidente dell’ASCAAssociazione Scenografi Costumisti italianiPresidente del Festival di Cinema in Costume di S. Agata dei Goti– Ha realizzato il Laboratorio della Biennale di Venezia Trucco e Travestimento e per il Carnevale Veneziano la maschera bianca  –Ha ideato e realizzato numerose mostre di costume in italia– Venezia, Roma, Macerata, Milano, Prato, Siracusa   e all’estero. Amsterdam, Stoccolma, Mosca, San Pietroburgo, Miami, Helsinki

Si è dedicata per anni  all’insegnamento dirigendo scuole, laboratori, corsi di studio sul   costume. Partecipando  a master, convegni, incontri del settore collaborando a giornali e riviste. Ha  pubblicato con successo la biografia di Antonietta Raphaël Ediz. Skira “La ragazza con il violino” – e come storica del costume –“Storia della moda” Editori Riuniti –“Storia del costume in Occidente”– 2 vol . ediz. Skira -ultima pubblicazione  “Gli ebrei sul Tevere” ed Cangemi .

Partecipato a Cataloghi di mostre e a diverse pubblicazioni collaborando con scrittori e critici d’arte- E. Siciliano, G. Borgna, Appella, D’Amico, Fagiolo Dell’Arco, De Micheli, Paparoni, Partecipato e girato video e dei documentari su Mario Mafai e Antonietta Raphaël, la Scuola Romana.

Collabora con storici dell’arte e critici e partecipa  a interviste  radiofoniche  e televisive .

Da sempre, ha  collaborato a mostre sui suoi genitori, con musei  italiani e stranieri, gallerie d’arte, critici all’allestimento di mostre ,alla stesura di cataloghi, e di esposizioni. Dal 1965 difende legalmente le opere dei suoi genitori presso  il Tribunale di Roma  all’occasione denunciando le opere false che alle volte appaiono sul mercato .

Collabora con Musei,  fondazioni, Università, galleristi, collezioni private e con   la fondazione Centro Studi Mafai Raphael di Palermo come libera consulente per mostre, compilazione di presentazioni, cataloghi, nelle autentiche.

Simona Mafai, Antonietta Raphaël, Miriam Mafai e Giulia Mafai, fine anni ’40.